martedì 23 agosto 2016

giovedì 4 agosto 2016

POST N.316 - Il Comune di Rimini indica entro secondo semestre 2016 l'approvazione della fermata TRC Stazione Rimini

Nell'elenco dei lavori pubblici, il Comune di Rimini indica l'approvazione della fermata TRC Stazione FS di Rimini entro il secondo semestre del 2016.


Stralcio pubblicato



Progetto TRC su stazione di Rimini




Se le cose non sono cambiate, per quanto riguarda le pensiline occorrerà decidere tra pensilina chiusa ed aperta, come già precedentemente pubblicato dal Comune di Rimini.




Vedi anche post precedente:
http://trasportorapidocostiero.blogspot.com/2015/12/post-n261-tipologia-pensiline-aperte.html

lunedì 1 agosto 2016

POST N.315 - Avanzamento ponte rio Melo - fermata Porto a Riccione

AM Rimini ha diffuso il rendering del ponte su Rio Melo (vedi sotto):


Questa al momento è la situazione attuale 





In relazione al rendering precedentemente pubblicato relativo all'iniziativa del consigliere Ubaldi, il progetto non è stato portato avanti dall'amministrazione in carica (a parte errori di prospettiva), vedi post:

http://trasportorapidocostiero.blogspot.com/2015/04/post-n210-riccione-quando-la-variante.html



venerdì 29 luglio 2016

POST N.314 - E' stato scelto l'Exqui.city

Facendo riferimento al post pubblicato in data 18 marzo:

il Comitato di Coordinamento ha scelto proprio l'Exquicity 18 metri nella versione Trolley.

Secondo le ricerche effettuate, su percorso protetto era possibile utilizzare un 24 metri ma probabilmente sarebbe stato necessario rifare alcune fermate del trc, e/o rotatorie e vie del percorso cittadino da/verso il deposito.

Quello che invece mi contraria e parecchio è il fatto che si continui ad insistere sul fatto che si prevede che sul mezzo sarà possibile portare biciclette, tenuto conto che:

1.Si riduce la capacità del mezzo soprattutto nelle ore di punta

2.Aumenta il tempo di sosta tra una fermata all'altra dovuta all'incremento dei tempi per caricare e/o scaricare la bicicletta.

3.Per trasportare le biciclette alla fermata occorre sicuramente migliorare l'accesso, soprattutto per le fermate in quota; che fine hanno fatto le rampe?



mercoledì 27 luglio 2016

POST N.313 - Stazione di Rimini - ipotesi future (5) - Transit point e autostazione TPL

Nell’area stazione di Rimini (vedi immagine sotto) è prevista la realizzazione di un transit point e autostazione, ma, al di la dei piani è molto probabile che tale realizzazione non veda luce e/o subisca ritardi. 


A mio avviso la realizzazione di un transit point all’interno di quell’area mi sembra piuttosto sacrificata, inoltre rimane sempre il discorso che, in caso di accordo tra il comune di rimini e FS Sistemi Urbani, è molto probabile che la destinazione dell’area preveda una destinazione diversa rispetto ai piani originari.

Sembrerebbe in partenza la rifunzionalizzazione del fabbricato "Ex Globo"
sito in via Dante all'interno di questa area.



.."il Comune di Rimini, con propria nota prot. n.15125 del 23/01/2015, ha effettuato apposita richiesta alla proprietà “FS Sistemi Urbani s.r.l.” , al fine di ottenere l'uso gratuito del suddetto edificio; il soggetto proprietario ha risposto positivamente alla suddetta richiesta , a condizione che l'immobile venga utilizzato dal Comune di Rimini esclusivamente per scopi pubblici.
Considerato che l'edificio in questione, in avanzato stato di degrado, è situato in una zona che si configura come “porta” di accesso alla Città per chi la raggiunge con treni e mezzi pubblici ed è da sempre luogo di relazione, transito e socializzazione; per la rifunzionalizzazione ed il recupero del manufatto , il Comune di Rimini prevede di attuare un intervento a “basso impatto” in grado di mettere in evidenza il preminente carattere “sociale” nella gestione del suddetto edificio.
a questo proposito, è stato predisposto dall'Amministrazione Comunale apposito progetto che prevede la riqualificazione e la rifunzionalizzazione del fabbricato per uso “deposito cicli con annessa officina di riparazione”, mantenendo invariata l'attuale destinazione d'uso;
– il suddetto riqualificato edificio verrà affidato in gestione, dal Comune di Rimini, ad un soggetto del “terzo settore” (cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, associazioni di volontariato, ecc.) individuato dalla Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale attraverso apposita istruttoria pubblica per la scelta di un progetto mirato all'attivazione di un servizio “deposito cicli con annessa officina di riparazione”, perseguendo uno scopo prettamente sociale in quanto basato sull'inserimento lavorativo
di persone che si trovano in condizioni di svantaggio;
Preso atto che:
il richiamato intervento a “basso impatto”, cui verrà sottoposto l'edificio in questione, che consisterà sinteticamente in lavori di adeguamento e manutenzione straordinaria, è stato quantificato, con apposita relazione tecnica della Direzione Lavori Pubblici, in €.90.000 compresa IVA al 22%;

POST N.312 - IBE International bus expo dal 26 al 28 ottobre 2016

In concomitanza con il nuovo format dell'IBE International Bus Expo c/o Fiera di Rimini, ci saranno news sull'automezzo del TRC? Il salone è focalizzato sul bus operating e meno sul trasporto pubblico locale pero' non si sa mai.



Qui sotto la nota stampa di Riminifiera:




IBE 2016: PIACE IL NUOVO FORMAT

Il grande marketplace di Rimini Fiera su autobus e trasporto persone debutta con una propria identità espositiva dal 26 al 28 ottobre. Il plauso delle associazioni e l’attenzione delle aziende leader


ll format è gradito. La decisione di Rimini Fiera di individuare una data (26-28 ottobre 2016) da dedicare al salone biennale IBE - International Bus Expo, incontra il favore degli operatori.

Partner e imprese sono tutti convinti dall’utilità di avviare un’esperienza espositiva e quindi di business che affermi una identità autonoma al comparto del trasporto pubblico di persone su gomma, con il potenziamento del segmento bus operating e focus su TPL (Trasporto pubblico Locale), Autobus e sostenibilità ambientale, mobilità e disabilità, bus operator e le nuove tecnologie.

IBE 2016 sarà organizzato in collaborazione con ASSTRA (Associazione Trasporti) e ANAV (Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori) ed occuperà due padiglioni gemelli dell’ala ovest del quartiere fieristico, con un ingresso dedicato.

“L’International Bus Expo di Rimini – commenta il presidente di ANAV Giuseppe Vinella - focalizzato quest’anno sia sul segmento del bus operating e con un affondo importante sul trasporto pubblico, conferma di essere un appuntamento di prima grandezza per tutte imprese di trasporto con autobus. Il nuovo format 2016, alla cui realizzazione collaborerà attivamente anche la nostra Associazione, rafforza la capacità della Fiera di soddisfare le esigenze di aggiornamento e comprensione delle tendenze in atto di tutte le imprese del settore”.

Massimo Roncucci, presidente dell’Asstra, l’associazione nazionale delle imprese di trasporto pubblico locale maggiormente rappresentativa di questo settore in Italia, dichiara:

“Siamo contenti del fatto che IBE abbia assunto una maggiore autonomia e una propria identità capace di ospitare anche i temi del trasporto pubblico. Per questa ragione parteciperemo all’edizione 2016 della Fiera portando un bagaglio di know how sui temi cruciali della mobilità collettiva, declinata in tutte le sue forme. Ovviamente il nostro DNA di operatori del trasporto pubblico locale ci spinge sempre a prendere in considerazione un approccio a 360° delle tematiche legate alla mobilità delle persone sul territorio. Da IBE ci spettiamo un importante contributo non solo nell’alimentare il mercato dei beni e dei servizi per il trasporto pubblico ma anche nello sviluppo di un dibattito sulle possibilità di crescita e di gestione di questo settore economico. Ci auguriamo che ci possano essere le condizioni affinché questo tipo di manifestazione possa continuare a crescere, nell’ottica di una sempre maggiore integrazione di contenuti e soggetti partecipanti”.

Di primo livello le adesioni nell’expo. Azienda di primissimo rilievo, Iveco Bus parteciperà a IBE con una novità di prodotto insieme alla gamma veicolare destinata al trasporto collettivo di persone: il Nuovo Daily Minibus, un veicolo che può trasportare fino a 22 passeggeri, utilizzabile in diversi tipi di missione, da quella urbana al trasporto scolastico e turistico, e il Magelys, leader nel segmento degli autobus da Turismo e il Crossway, leader in Europa nel segmento interurbano. Sarà inoltre possibile provare in versione dinamica il Nuovo Daily Minibus Hi-Matic che, dotato dell'esclusivo cambio automatico Iveco a 8 rapporti, sta conquistando il mercato grazie ai suoi standard di versatilità, contenimento dei costi e comfort di guida: una vera punta di diamante nella gamma Minibus.

“Per la prima volta IBE non sarà concomitante con TTG Incontri, il salone dedicato al business turistico – il commento di EvoBus Italia - In questo nuovo scenario abbiamo deciso di partecipare con i 4 brand per accogliere i clienti, festeggiare con loro il 20° anniversario ed avere un ruolo da protagonista nel calendario eventi di informazione incontrando i giornalisti e ospiti in due appuntamenti dedicati: giovedì 27 ottobre, in mattinata due conferenze stampa allo stand EvoBus, alle 10.30 dedicata al Ventennale EvoBus Italia S.p.A e alle 11.30 sull’Aggiornamento Campagna Sicurezza 10 e lode in collaborazione con ANAV. A Rimini Fiera saranno inoltre programmati test drive in cui EvoBus metterà a disposizione diversi veicoli Mercedes-Benz e Setra”.

A IBE 2016 sarà protagonista anche Industria Italiana Autobus, che parteciperà con uno stand di oltre 1500 mq dove esporrà i prodotti a marchio Menarinibus, i corti a marchio Karsan, l’azienda turca distribuita in Italia da IIA, ed i veicoli green del partner industriale Rampini.

“Il marchio Menarinibus – spiegano dall’azienda - sarà rappresentato integralmente, con i Vivacity da 8 e 9 m e con i Citymood in versione 2.0, da 10.5, 12 e 18 m con motorizzazioni diesel e CNG. Protagonista la sostenibilità, portata in fiera a bordo del nuovissimo Citymood 12 E, il primo 12 m elettrico totalmente made in Italy, sviluppato in collaborazione con Rampini”.

GLI EVENTI

E’ già pronto un corposo programma di eventi, che vedrà nella prima giornata la Premiazione SBY Sustainable Bus of the Year (ideato e promosso dal mensile AUTOBUS) e la presentazione del Rapporto sulla mobilità a cura di Asstra – Anav -Isfort. Il programma completo sul sito www.internationalbusexpo.it

COLPO D’OCCHIO IBE 2016

Organizzazione: Rimini Fiera in collaborazione con ANAV e ASSTRA; Periodicità: biennale; Edizione:  7a; Ingressi: Ovest, solo per operatori professionali; Orari: 9.00-18.00, ultimo giorno 9.00-17.00; Direttore Tourism & Transport Business Unit: Paolo Audino; Project Manager: Nicola De Pizzo; info espositori: ibe@riminifiera.it; web: 
www.internationalbusexpo.it


martedì 26 luglio 2016

POST N.311 - Stazione di Rimini - ipotesi future (4) - Possibile ubicazione vasca di prima pioggia e laminazione

Nella zona della stazione vicina al Parco Cervi è probabile l'ubicazione di un'ulteriore vasca di prima pioggia e laminazione

Nelle due immagini sotto indicate, l'atto di indirizzo delle fognature e depurazione del 2010 e quello derivante dalla consultazione del piano di indirizzo per la gestione delle acque di prima pioggia della Provincia di Rimini di dicembre 2012 e le dichiarazioni ufficiali del sindaco di Rimini Andrea Gnassi (ho indicato il piu' recente con la sigla psbo ma non rientra all'interno di questo programma).