lunedì 14 agosto 2017

POST N.301 - Avanzamento Ex-Globo stazione di Rimini

I lavori dovrebbero essere terminati (almeno esternamente); sono state tolte tutte le transenne.






sabato 22 luglio 2017

POST N.300 - Realizzazione di un polo intermodale su SS16-Aeroporto-TRC-Ferrovia (3)

Prendendo in considerazione la fermata di Miramare abbiamo a disposizione non solo il TRC ma anche la ferrovia.

Il traffico TRC tra Rimini e Riccione è un traffico di tipo urbano con fermate ogni 500 metri
Il traffico ferroviario da Ravenna a Cattolica (Pesaro) è un traffico di tipo extraurbano.

La cadenza del TRC è ogni 7,30 minuti (orario di punta), 10 minuti, 15 minuti
Secondo le dichiarazioni dell'Assessore Corsini, si prevederebbe una linea ferroviaria celere con cadenza 20 minuti.

Utilizzando la stazione Miramare come la stazione dell'aeroporto si eviterebbe quindi di dovere cambiare il treno a Rimini e di arrivare comodamente a destinazione.

Chi si deve fermare in una fermata intermedia nel tragitto di Rimini-Riccione puo' prendere il TRC e nel caso in cui risulta piu' vicina la Stazione terminale puo' scegliere discrezionalmente dia il TRC che la ferrovia.

Anche il biglietto dovrà essere gestito in intermodalità possibilmente con app e gestione elettronica al fine di potere gestire in un'unica soluzione.

L'utilizzo di una navetta Aeroporto-Stazione di Miramare deve fare un tragitto piu' lungo (circa 1 km) ma i tassi di riempimento sarebbero sicuramente piu' elevati in quanto i passeggeri sarebbero interessati sia al traffico con il TRC che con il traffico ferroviario.

Dal punto di vista dei parcheggi la stazione di Miramare è scarsa. Abbiamo il parcheggio di viale Mantova che pero' si trova a circa 800 metri, il nuovo parcheggio via Parigi zona scuola e campo sportivo (ma ne verrebbe cambiata la funzionalità originaria). Ci sono delle zone ancora non edificate che si trovano a circa 250 metri dalla stazione di Miramare da espropriare, oppure trovare degli accordi con i privati che si trovano lungo il tragitto che potrebbero avere spazi disponibili.







POST N.299 - Realizzazione di un polo intermodale su SS16-Aeroporto-TRC (2)

Nel progetto di fattibilità si incominciano a delineare gli interventi che verranno realizzati:
1.rotatoria fronte aeroporto al posto del semaforo
2.esproprio delle aree fronte aeroporto (parcheggi, collegamento tra rotatoria via Losanna e nuova rotatoria fronte aeroporto)
3.accessibilità pedonale all'aeroporto in sicurezza (sistema di marciapiedi, sottopasso?)
4.Aree di servizio, interscambio e parcheggi tra aeroporto e TRC (non meglio definite)

..."Tale progetto prevede la realizzazione di una nuova rotatoria in corrispondenza della ss16 e dell’accesso all’aeroporto

.."Attualmente risulta presente un semaforo all’accesso dell’aeroporto in corrispondenza della SS16, che congestiona il traffico e rende pericoloso l’accesso. L’Aeroporto è sprovvisto di un accesso pedonale in sicurezza e sarebbe opportuno un intervento di riqualificazione dell’immagine della città in corrispondenza di una porta di accesso ad essa.".. 

.."Sono da prevedere aree di servizio, interscambio e parcamento in prossimità della porzione di territorio compresa tra SS16 e tracciato del TRC, che permettono di mettere in sicurezza la SS16 e alleggerire il traffico urbano su sede stradale che di fatto attraversa il cuore della città, rendendo piu’ funzionale l’infrastruttura TRC per gli spostamenti che si sviluppano lungo la direttrice Rimini – Riccione e che attualmente vengono effettuati attraverso l’uso di mezzi privati lungo SS16."...

..."Le opere in oggetto consistono nella realizzazione di una nuova rotatoria in corrispondenza dell’accesso all’aeroporto e il suo collegamento con la via Losanna, una strada rammodernata e allargata recentemente, e di aree di servizio e interscambio e di collegamento con il TRC.
Le aree oggetto di intervento dovranno essere espropriate e saranno sottoposte a variante urbanistica. Da un punto di vista ambientale ci saranno notevoli miglioramenti per la presenza di una rotatoria per mitigare la velocità ed eliminare le svolte a sinistra.
Sarà previsto un sistema di marciapiedi e attraversamenti della SS16 in sicurezza"...

.."Gli interventi si completano anche con opere puntuali su altre infrastrutture viarie di competenza statale o provinciale per risolvere alcune criticità. Altra criticità da affrontare è la riqualificazione dell’accesso all’ aeroporto carente di parcheggi e di una dignitosa accessibilità carrabile e pedonale".

Questo è il quadro che ne emergerebbe.


Per quanto riguarda l'area fronte aeroporto, il comune in una sua proposta aveva previsto a suo tempo un parcheggio di attestamento per bus.







mercoledì 12 luglio 2017

POST N.298 TRC. PRIMI PASSEGGERI NEL 2019 E ADDIO LINEA UNDICI

Confermato il posticipo dell'opera rispetto alle previsioni

da newsrimini:

Con il via libera del Cipe per i 10,454 milioni di euro per l’acquisto di materiale rotabile si completano i finanziamenti per il TRC. Due giorni dopo l’approvazione della delibera a fare il punto sull’opera sono stati oggi il sindaco di Rimini Gnassi, l’assessore regionale Donini e l’assessore comunale Frisoni. Il mezzo scelto è l’Exqui.City18T già in esercizio in diverse città europee come Barcellona, Ginevra, Metz, Linz e Malmoe. E’ a trazione interamente elettrica e dotato di un equipaggiamento che consente la marcia con sorgente ausiliaria diversa dalla linea aerea di contatto.
La fine dei lavori di realizzazione dell’infrastruttura TRC è prevista per la fine del 2017, il 2018 servirà a completare i lavori per le fermate e per avviare i test su mezzi per poi aprire il servizio al pubblico nel 2019.
Categorico il sindaco Gnassi sul futuro della linea 11: nel progetto della viabilità futura non c’è più. E intanto si guarda a un potenziamento dei collegamenti ferroviari con Ravenna, per quella che l’assessore Donini definisce la città metropolitana del mare, con frequenza dei collegamenti anche ogni 20 minuti. Entro fine anno si conta di completare le prime ipotesi progettuali che prevedano anche il superamento dei passaggi a livello.

martedì 11 luglio 2017

POST N.297 - Finanziamento TRC - via libera definitivo del CIPE

Riporto quanto pubblicato da Chiamamicittà:


"Ieri, 10 luglio si è riunito il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica). Era una riunione particolarmente attesa per completare il finanziamento del TRC (Trasporto Rapido Costiero) e procedere all’acquisto dei mezzi.


Già nella riunione del “PreCipe” del 24 maggio era stato approvato lo stanziamento di 10 milioni di europer l’acquisto dei mezzi del Trc.


Questa decisione preliminare doveva essere definitivamente approvata dalla riunione del Cipe. Quello di ieri è dunque il via libera definitivo.".

Dal mio punto di vista occorre capire bene quando arriveranno questi soldi e la relativa modalità di erogazione (bonifico come nel primo caso e/o a stato avanzamento lavori come nel secondo)
Successivamente alla seduta del CIPEil DIPE redige il testo definitivo dei provvedimenti adottati e li trasmette al Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per le verifiche degli effetti sulla finanza pubblica.
A seguito di tali verifiche gli schemi di delibera sono trasmessi al Segretario del CIPE e successivamente al Presidente del Consiglio dei Ministri, presidente del CIPE, per la formalizzazione.
Successivamente le delibere sono inviate alla Corte dei Conti per il controllo preventivo di legittimità e la conseguente registrazione e infine inviate alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica per la pubblicazione.
Nel comunicato si parla di utilizzo e non di assegnazione probabilmente l'iter potrebbe essere diverso (purtroppo non ne sono a conoscenza), spero solo sia che il tempo per l'erogazione sia il minore possibile.

I soldi arriveranno di sicuro, ma i tempi slitteranno rispetto a quelli preventivati.

mercoledì 5 luglio 2017

lunedì 3 luglio 2017

POST N.295 - "La linea ferroviaria celere Rimini-Marina di Ravenna è ormai programmata"


Lo ha annunciato a "Salotto Blu", condotta da Mario Russomanno, l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini.



Corsini a Salotto blu: "La linea ferroviaria celere Rimini-Marina di Ravenna è ormai programmata"

"La linea ferroviaria celere che collegherà Rimini a Marina di Ravenna è ormai programmata". Lo ha annunciato alla trasmissione "Salotto Blu", condotta da Mario Russomanno, l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini. Fautore di un sistema integrato della Romagna, Corsini si è espresso sull'argomento con chiarezza: "La Romagna costituisce un volano turistico formidabile, nel corso del 2017 raggiungeremo probabilmente un numero record di arrivi".

"Però dobbiamo con urgenza offrire nuovi strumenti, ad esempio fino ad ora non ho capito quali siano le scelte strategiche di chi gestisce l'aeroporto di Rimini, mentre alla Romagna un aeroporto efficace serve assolutamente - chiosa -. Abbiamo invece nei giorni scorsi raggiunto un accordo per realizzare una tratta ferroviaria che unisca rapidamente la intera riviera romagnola".
Alla domanda sulla reale volontà delle città romagnole di trovare intese comuni, Corsini ha evidenziato che "le dichiarazioni pubbliche che leggo sono improntate alla collaborazione ma, nei fatti, talvolta prevalgono ancora gli interessi locali". La trasmissione andrà in onda lunedì alle 23.15.

Nota: il TRC nella sezione Rimini-Ravenna è un traffico di tipo extraurbano con l'utilizzo di una ferrovia suburbana



Potrebbe interessarti: http://www.ravennatoday.it/cronaca/andrea-corsini-ferrovia-celere-rimini-marina-ravenna.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RavennaToday/235879663110834